© 2017 Associazione per la difesa del servizio pubblico

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Preoccupazione per la navigazione sul Lago Maggiore

L’Associazione per la difesa del servizio pubblico ha preso atto con

preoccupazione della situazione venutasi a creare sul bacino svizzero del Lago

Maggiore. Infatti, dopo le vertenze dello scorso anno, un nuovo consorzio

avrebbe dovuto garantire, tra altri servizi, anche la navetta tra Locarno e

Magadino. Un servizio molto apprezzato dalla popolazione del Gambarogno,

quale valida alternativa al traffico stradale.

 

Anche il termine del 1. marzo, indicato tempo fa per la ripresa dell’attività, è

passato senza che nulla succedesse, alimentando pertanto i timori del personale

e della popolazione interessata.

 

L’Associazione ritiene che gli enti pubblici, Dipartimento federale dei trasporti e

delle comunicazioni, Ufficio federale dei trasporti, ma anche il Consiglio di Stato

del Cantone Ticino dovrebbero attivarsi affinché la navigazione sul Lago

Maggiore possa riprendere rapidamente e garantire una soluzione duratura. Si

ricorda che da parte del personale era pure stato suggerito di affidare il servizio

alle FART, di cui il Cantone è azionista di maggioranza.

 

 

Condividi
Please reload

La scuola che non vogliamo - risoluzione dell'Associazione per la scuola pubblica

21/11/2018

NO alla liberalizzazione totale del mercato dell’energia elettrica

13/11/2018

1/15
Please reload

Altre notizie: